lunedì 1 gennaio 2018

VITAMINA D e VITAMINA C NeoLife

          VITAMINA D  e  VITAMINA C 


            UNA COPPIA VINCENTE !



Un recente studio conferma che la Vit D e la Vit C interagiscono a livello molecolare utilizzando profili di espressione di geni che sono strettamente correlati al recettore della vitamina D (VDR) e al gulonolactone oxidase (LGO), collegati e situati nel fegato e nella milza.



 L’uomo oggi non può più produrre acido ascorbico perché carente di questo enzima importante (GLO). E’ noto che da migliaia di anni l’uomo è soggetto allo scorbuto. Ad oggi non esistono teorie o spiegazioni certe in merito, sembrerebbe però che la mutazione che ha determinato questo deficit risalirebbe all’era in cui molti invertebrati e vertebrati si estinsero, (teoria dell’esplosione di una supernova); l’assorbimento da parte dell’atmosfera terrestre di raggi gamma e raggi X potrebbe aver contribuito al danno genetico e quindi alla mutazione di geni come quello della L-gulonolattone ossidasi (GLO). A causa di questo gene difettoso l’uomo soffre di una malattia epato-enzimatica genetica, un vero errore innato nel metabolismo dei carboidrati, cioè non siamo più in grado di sintetizzare acido ascorbico a partire dal glucosio epatico. 

Secondo alcuni studi, la Vitamina D sembrerebbe “risvegliare” l’enzima assente e carente in alcuni animali, ma presente ancora nel genoma umano, o quantomeno potenziare gli effetti della Vitamina C . 

Quindi, insieme si danno una mano a vantaggio del nostro organismo, riducendo le malattie neurodegenerative, i tumori, aumentando la telomerasi  – “enzima dell’immortalità” – o anti invecchiamento, incrementando inoltre la risposta immunitaria. 

DOVE SI TROVA LA VITAMINA D

Esistono due modi per assicurarsi la dose giornaliera di vitamina D, il primo è esporsi al sole ogni giorno per almeno 20-30 minuti. Attraverso l’esposizione regolare e moderata alla luce solare, infatti, la nostra pelle è in grado di sintetizzare questa vitamina. Importante lasciare scoperti viso e mani e, quando possibile, meglio aumentare la superficie cutanea esposta lasciando scoperte anche braccia e gambe.
Bisogna stare attenti però ad alcuni fattori che ostacolano la produzione di questa sostanza. Ad esempio le protezioni solari che se da una parte ci proteggono dai raggi ultravioletti dall’altra non permettono la sintesi di vitamina D. 

Altri fattori che inibiscono l’assorbimento di vitamina D sono l’obesità, un’esposizione alla luce che avviene dietro una finestra (il vetro ostacola il passaggio delle radiazioni solari) l’inquinamento atmosferico e l’anzianità (superata una certa età, infatti, si va incontro fisiologicamente ad una minore produzione cutanea di vitamina D).

Con alcuni alimenti è possibile assumere vitamina D anche se in maniera non sufficiente a raggiungere il fabbisogno. Si tratta in particolare di cibi di origine animale come pesce, latte e uova o di alimenti fortificati (in cui quindi è ben indicata in etichetta la presenza di vitamina D addizionata). Esistono anche alcuni alimenti di origine vegetale con un certo quantitativo di questa vitamina, si tratta in particolare dei funghi.
 Meravigliosa vitamina D !




























KAL MAG  plus D   gnld   NEOLIFE
integratore naturale di CALCIO e MAGNESIO con vitamina D 



 x acquisti o per diventare distributore












        

      telefono. 349 5256058

e-mail :  gnld-golden-neolife@mail.com



SUSTAINED C   gnld  NEOLIFE
integratore di vitamina C 
superconcentrato







































































 x acquisti o per diventare distributore












        

     


 telefono. 349 5256058

e-mail :  gnld-golden-neolife@mail.com



































Nessun commento:

Posta un commento

INTEGRATORI ALIMENTARI NEOLIFE descrizione PREZZO AL PUBBLICO

  NEWS !  NOVITA' !   Riequilibra il tuo corpo con un approccio olistico ! Ritrova il tuo equilibrio con l’esclusiva formula del nu...